UN(o) altro #SalTo18 fantastico

16 Maggio 2018   /   diMarina Iuele  / Categories :  Fiabe per bambini

Si è appena concluso UN(o) altro #SalTo18  che attendevamo da un anno e per il quale abbiamo con tanto entusiasmo lavorato.

#SalTo18 ovvero il nostro mirabile Salone del Libro di Torino ci ha, quest’anno più che mai, messo una grinta addosso davvero pazzesca!

Temevamo che la frenetica Milano ci togliesse la nostra kermesse cittadina, temevamo che tanti editori voltassero lo sguardo…”ad est” e invece no, invece il #SalTo18 è e rimane torinese! “Ciapa, Milan!!”

La fiumana umana, in ordinata fila per entrare, anche quest’anno e forse mai come quest’anno (a posteriori sapremo se le cifre danno conforto alle sensazioni del cuore) si è allungata in un’unica cordata fra editori e lettori…ed ha risposto nel più eloquente dei modi: tutti al Salone del Libro. Punto.

Al #SalTo18  c’ero anch’io, anche quest’anno, con la mia nuova creatura

13 STORIE DAGLI ANTICHI IMPERI

edito da Uno Editori

quarta pietra della Collana “Storie d’Altrove” che a partire dal 2009 sto componendo.

STORIE INCAS, ATZECHE, MAYA

Ho amato immensamente scrivere questo libro, ho desiderato tanto che i bambini (anche quelli racchiusi negli adulti) conoscessero fiabe e favole che ho scritto partendo dallo studio di miti e leggende di queste popolazioni.

Queste popolazioni di cui sappiamo tanto poco…e che pure hanno raggiunto un grado di conoscenza che noi, neppure oggi, sogniamo!

Sono storie da conoscere, non sono di sicuro “le solite fiabe”!

E così il 13 maggio (come pure 13 sono le storie che ho scritto),  al #SalTo18 col cuore pieno di gioia e le pagine piene di tanto e amorevole lavoro (mio e di chi il mio lavoro ha illustrato, corretto, pubblicato)…ho raccontato di questi antichi imperi.

 

 

 

Io e l’Editore…
Lunga vita e prosperità
13 Storie dagli Antichi Imperi

 

STORIE PER BAMBINI? NON SOLO…

Ma a chi si rivolgono le mie storie?

Ai bambini, certo, ma non a loro soltanto! Le mie sono storie per chi si ricorda che dentro di sè, come matrioske, convivono gli adulti che siamo, ma anche i ragazzi che siamo stati ed i bambini che eravamo…e che continuiamo ad essere, in una parte di noi.

Le mie sono storie per quella parte di noi che ancora sa sognare, vuole ascoltare parole belle e gentili…e che non aspetta altro che di esser riconosciuta e nutrita

 

MA A CHE  SERVE LEGGERE LE MIE STORIE?

Al #SalTo18 ne ho parlato tanto…ma ora mi viene voglia di fare una scommessa con te e dirti…

Vai a leggerle…e poi dimmelo tu.

Scommettiamo che scoprirai di te qualcosa che nemmeno sospettavi?

Raccontami qui quel che pensi…ti ascolto…e sappi che sto già sorridendo…

In lak’ech

(io sono un altro te stesso)

 

  • Follow us:

Potrebbero interessarti anche questi


OLTRE IL VELO: FIABA PER UNA BAMBINA

OLTRE IL VELO: FIABA PER UNA BAMBINA

Al di là del velo. Tu eri e sei sempre stata al di là del velo. Ed ora che sono tornata nel luogo in cui ora sto, pulsa il desiderio di descrivere questo straordinario viaggio, perché anche da questa parte del velo resti memoria del nostro meraviglioso incontro.   Sono arrivata a te, in qualche […]

Continua a leggere
PROVARE PAURA…ED ESSERE AUDACE?

PROVARE PAURA…ED ESSERE AUDACE?

Audace…si può provare paura e nel contempo essere audace? Si direbbe di no, vero? Nella nostra cultura un uomo o una donna audace non ha paura, è temerario, coraggioso, affronta quasi con spavalderia le difficoltà…o così parrebbe. Una delle mie 13 STORIE DAGLI ANTICHI IMPERI, precisamente una storia di origine inca,  narra proprio di un ragazzo, […]

Continua a leggere
Fiabe per bambini: non leggerle, ecco perché!

Fiabe per bambini: non leggerle, ecco perché!

Fiabe per bambini: chi lo ha detto che  devono essere considerate solo racconti? Chi ha stabilito che non sia decoroso, che sia infantile, inutile e puerile, leggerle da adulti? Le domande non sono provocatorie, signori miei, sono invece necessarie per aiutarmi a condividervi le mie riflessioni sulle fiabe per bambini. In effetti domandiamoci CHI ha interesse ad […]

Continua a leggere

1 commenti

Rispondi