TEATRO OLISTICO…LA MIA NUOVA FRONTIERA

21 Febbraio 2019   /   diMarina Iuele  / Categories :  teatro

Da quanti anni lavoro in teatro? Lasciami contare…sono esattamente 27 anni, anche se allora non parlavo ancora di teatro olistico.

27 anni di passione, di ricerca, di scavo dentro di me alla ricerca di “altre me” che in questa vita, all’infuori del teatro, difficilmente avrei incontrato.

E mai, in  questi 27 anni, un attimo di noia, mai il desiderio di smettere, di dedicarsi ad altro…perché il Teatro, per me, comprende ogni genere di “altro”.

Ho avuto ed ho il privilegio di vivere in una…innumerevoli vite. Che meraviglia! Che straordinario Dono!

E quando, quasi vent’anni fa, ho iniziato il  mio percorso di ricercatrice spirituale…ho creduto di percorrere un sentiero per certi versi parallelo, ma differente. Credevo che quel sentiero non avrebbe mai incrociato strade già percorse, lo credevo un cammino per certi versi più profondo ancora, ma diverso.

 

MA NON AVEVO ANCORA CAPITO…

…che stavo solo cominciando a sperimentare, a vivere, a masticare un altro e per me più completo modo di conoscere: io stavo vivendo quel che diversi anni dopo ho chiamato TEATRO OLISTICO. Il mio Teatro Olistico. Quest’Arte, che mi era entrata fin nel fondo delle vene, mi stava mostrando che era capace di tenere insieme il passato, il presente …ed anche il futuro, il dentro e il fuori, il visibile e l’invisibile.

 

 

ph. Tonino Siragusa

 

COSA E’ (PER ME) IL TEATRO OLISTICO

Definizioni di Teatro Olistico ce ne sono molte…ma per sua natura, secondo il mio sentire, questo non può essere compreso nè tantomeno racchiuso in compresse definizioni…Già definire cosa sia Teatro è riduttivo e insufficiente…figuriamoci se si accampa la pretesa di voler definire cosa sia il Teatro Olistico…in modo oggettivo!

E allora vi racconto cosa è per me il MIO Teatro Olistico.

E’ per me il punto di incontro fra la mia quasi trentennale storia di attrice, con tutte le ricerche che comporta, le tecniche che ho imparato ed utilizzato, i miei studi, le mie esperienze di palco…e la mia Ricerca Spirituale…il mio Essere (Corpo, Spirito ed Anima) trova nella sua interezza la possibilità di manifestarsi e di esprimersi…proprio attraverso il Teatro Olistico.

Non c’è separazione (come di fatto è) fra Teatro e Ricerca Spirituale…c’è complementarietà, c’è la possibilità di comprendere ancor meglio e ancor di più uno, dieci, mille personaggi…che il Teatro Olistico mi fa vivere come Persone.

 

Grazie a questa nuova concezione posso studiare i personaggi che interpreto usando la Com-passione che la Ricerca Spirituale mi ha insegnato.

E’ con questa nuova visione  che posso Per-donare e non giudicare un personaggio…senza contare poi che sperimento che posso farlo, che ho la forza di farlo anche con le Persone.

Il Teatro Olistico è la mia nuova frontiera, è il punto espressivo in cui oggi mi trovo, che comprende ed include tutto ciò che nella mia vita ho imparato sull’Arte del comunicare e sulla Natura dell’umana specie.

 

 

ph. Tonino Siragusa

 

 

I MIEI STAGE DI TEATRO OLISTICO

Ed è nata in modo spontaneo e naturale…l’esigenza di insegnare Teatro, cosa che con qualche interruzione faccio praticamente dal 2000, in un modo diverso, per me più completo.

Ho imparato tecniche olistiche, che uso nel teatro per aiutare i miei allievi ad arrivare più dolcemente e più profondamente dentro di sè, per raggiungere quei luoghi dai quali non solo si può leggere in  modo più completo un personaggio (e quindi lo si può poi più efficacemente interpretare), ma si può anche scegliere di cambiare delle credenze limitanti che, oltre che farlo sulla scena, ci condizionano anche nella vita.

Si vive quindi un’esperienza di trasformazione di se stessi, se lo si desidera e se lo si permette, tale per cui si esce diversi da come si era quando si è entrati.

Perché molte credenze limitano la nostra vita e ci impediscono di andare là dove sentiamo di volere e di potere arrivare.

Ho imparato, grazie alla Ricerca Spirituale, che il fatto che sia stato sempre così…non vuol dire necessariamente che debba continuare ad esser sempre così…

Dico sempre ai  miei allievi, alla fine del corso

 

“CIO’ CHE ABBIAMO SCOPERTO DI NOI…NON POTREMO FAR FINTA DI NON SAPERE” (cit. Marina)

Ecco perché sostengo che il Teatro Olistico ti cambia. Dolcemente, fin dove sei pronto a cambiare…ma ti cambia.

Se esci da un’esperienza di questo tipo tale e quale com’eri quando sei entrato…qualcosa non ha funzionato.

Devo dire che fino ad ora…non mi è ancora successo.

 

E se chiedo agli allievi, a fine lavoro, “Come raccontereste questa esperienza?”…mi rispondono di solito come mi ha risposto Noemi “E come fai a raccontarla? Non è fatta di parole…”.

Ed è quel che credo anche io…perché per me il Teatro Olistico non è Fare…ma è Stare…é Esistere.

 

Potrebbe anche interessarti PERCHE’ EDUCARE I BAMBINI ALLA NOIA

 

 

  • Follow us:

Potrebbero interessarti anche questi


TEATRO E TEATRO TERAPIA…SONO DUE COSE DIVERSE?

TEATRO E TEATRO TERAPIA…SONO DUE COSE DIVERSE?

Si parla tanto…si parla troppo di teatro terapia, e sinceramente non sempre se ne parla con cognizione di causa. Ho il piacere di collaborare, da una buona quindicina d’anni, con un collega, divenuto un caro amico, che teatro terapia lo fa seriamente, almeno da altrettanti anni. Lo fa con pazienti psichiatrici, lo fa supportato da psicologi, psichiatri, […]

Continua a leggere
Teatro: smetterò mai di imparare?

Teatro: smetterò mai di imparare?

Sono oramai quasi 30 anni che ci lavoro, in teatro. Anche se penso che  mai si possa dire di averne esplorato tutte le possibili sfaccettature, confesso che credevo che il teatro non avesse poi ancora tanti misteri per me, o meglio tanto motivo di stupore. E invece, una volta ancora, questo impertinente, questo monello che saltella fischiettante […]

Continua a leggere

0 commenti

Rispondi